Bitcoin

Arresto della polizia francese 29 persone coinvolte in uno schema Bitcoin utilizzato per finanziare i jihadisti siriani

Veröffentlicht

La polizia siriana ha arrestato martedì 29 persone per aver partecipato a un’operazione usata per finanziare i jihadisti in Siria attraverso le crittocittà. Questo arresto aiuterà le autorità siriane ad arginare il riciclaggio di denaro sporco e l’uso delle valute digitali per finanziare il terrorismo.

L’operazione è operativa dal 2019 e ha coinvolto

Secondo una pubblicazione locale, France24 , l’operazione è operativa dal 2019 e ha coinvolto i colpevoli nell’acquisto di coupon crittografici in Francia e nell’invio dei dettagli ai jihadisti in Siria. I jihadisti avrebbero poi convertito i coupon in valuta criptata prima di venderli in contanti nei cambi crittografici.

In particolare, le 29 persone sono state sorprese a finanziare i jihadisti siriani responsabili di aver istigato i disordini civili in Siria. In particolare, questi criminali di età compresa tra i 22 e i 66 anni, sono stati identificati dalla polizia dopo aver frequentato le tabaccherie in Francia negli ultimi otto mesi per acquistare coupon Bitcoin Code del valore compreso tra gli 11 e i 177 dollari. Si ritiene che centinaia di migliaia di euro siano stati inviati attraverso questa particolare rete, finanziando in seguito gruppi terroristici in Siria.

Il gruppo dei ventinove non finanziava tipicamente i jihadisti utilizzando le valute criptate, ma dal 2013 utilizzava invece metodi di finanziamento tradizionali come le monete fiat. Hanno fatto ricorso alla crittografia solo l’anno scorso, presumibilmente a causa della natura decentralizzata e anonima delle valute crittografiche, che sarebbe utile per nascondere le loro attività.

Una dichiarazione del procuratore antiterrorismo francese ha dichiarato:

„La costante sorveglianza di queste reti ha spinto le organizzazioni terroristiche a cercare una maggiore opacità utilizzando le valute criptate come il bitcoin“.

La polizia francese ha identificato due persone che si ritiene siano

La polizia francese ha identificato due persone che si ritiene siano le menti dietro il circuito del finanziamento del terrorismo. La coppia, Walid F e Mesut S (entrambi di 25 anni) sono di stanza nel nord-est della Siria. Mesut e Walid sono stati entrambi condannati a 10 anni di prigione in loro assenza quattro anni fa. Hanno anche un mandato d’arresto internazionale.

Mentre i critici capitalizzeranno il fatto che il bitcoin è sempre più preferito dai terroristi per il fatto che offre l’anonimato delle transazioni, la criptovaluta OG ha un’utilità diversa dal favoreggiamento di crimini come il finanziamento del terrorismo. Investitori tradizionali come Paul Tudor Jones e MicroStrategy hanno in precedenza proclamato la loro fiducia nelle prospettive future di bitcoin in mezzo alle irresponsabili politiche di allentamento quantitativo delle banche centrali.